© 2015/2020 MASSIMILIANO PALUMBO - OGNI DIRITTO RISERVATO

 

CONTACT

 

BLOG

CALABRIA

 

BLOG

COSENZA

 

TIPS

and

TRICKS

 

IPHONE

oGRAPHY

 

WORK

 

BIO

 

HOME

Tips and tricks.

Sembra il nome di uno di quei telefilm degli anni '80 tipo Simon & Simon o Starsky & Hutch. I protagonisti, in coppia, risolvevano misteri e delitti. Letteralmente tips e tricks vuol dire suggerimenti e trucchi. Qui non siamo sulle strade della California o tra le vie di Los Angeles e non dobbiamo risolvere intricati misteri. Questa sezione è invece un luogo in cui potete mettervi comodi e rilassarvi. E, in tutta tranquillità, parleremo di alcune questioni che riguardano la fotografia, ma senza pretendere di possedere la verità.

 

La prima questione di cui parleremo è, quindi: cos'è la fotografia? Meglio partire dall'origine, in modo da avere poi tutto più chiaro.

 

Confesso che quando parlo con le persone di questo argomento mi sento un po' a disagio. Perché, non so se capita anche a voi, la fotografia diventa tutto e il suo contrario. La fotografia è quel che passa in testa a quel singolo fotografo o fotoamatore. Ovvio, non possiamo dare una definizione di fotografia che valga per sempre e che accolga tutte le sue dimensioni. Ma è necessario avere un punto di riferimento in modo da sapere da dove partire e dove dobbiamo arrivare.

 

Col tempo ho compreso che la fotografia non è arte, come vorrebbero alcuni, ma è anche arte. La fotografia non è solo il fermare un momento per sempre, ma è anche fermare un momento per sempre. La fotografia, prima di diventare arte o qualsiasi altra cosa, è un linguaggio, uno strumento di comunicazione. Come tutti i linguaggi si evolve, ma risponde comunque a delle regole.

 

Ecco perché mi sento di suggerire, a chiunque senta l'esigenza di imparare questo linguaggio, di leggere, leggere e ancora leggere. Così come uno scrittore ha bisogno di leggere per arricchire il suo linguaggio, così il fotografo.

 

In commercio esistono tanti e validi libri sull'argomento. Io mi sento di consigliare questi due? L'occhio del fotografo. Guida grafica ai principi della composizione e L'illuminazione nella fotografia digitale. Autore Michael Freeman. Editrice Logos. Perché proprio questi e non altri? Perché li conosco, tutto qui.

Una buona storia

Ed eccoci alla seconda puntata, proprio come i nostri amati telefilm americani. Tips&Tricks, sulle strade della fotografia. Scherzo, è solo per rompere il ghiaccio.

Ci eravamo lasciati con un punto fermo e due consigli. Il punto fermo è che la fotografia è un linguaggio. I due consigli erano i libri da leggere, perché «chiunque senta l'esigenza di imparare questo linguaggio, deve leggere, leggere e ancora leggere». Il motivo è semplice: Se la fotografia è un linguaggio, allora una buona foto è quella che racconta una buona storia. Proprio come avviene con la scrittura. Il nocciolo è tutto qui. Se si hanno cose interessanti da dire, si avranno foto interessanti da mostrare. Lo sguardo, la luce, la composizione, l'attrezzatura sono solo degli strumenti che serviranno a rendere visibile ciò che vogliamo raccontare.

 

Concludo anche questo Tips&Tricks con un invito alla lettura, ma vi lascio anche una frase tratta dal libro che vi consiglio di leggere: «Studiate il lavoro degli altri fotografi. Molti pittori hanno attinto dall'opera dei maestri per affinare il loro talento e noi possiamo fare lo stesso. Se volete fotografare nel deserto, sfogliate i libri dei fotografi che hanno lavorato lì.

Guardate una immagine che vi colpisce e pensate: come l'ha composta? Qual è il centro di interesse? A che ora è stata scattata e in quale stagione? Dov'era la macchina fotografica? C'era tanta o poca profondità di campo?

Un motivo per cui una immagine vi colpisce esiste sempre ed è possibile individuarlo». Tratto da Corso di fotografia. I paesaggi. National Geographic. L'autore è Robert Caputo

melaò

web

design